IL GRUPPO TEATRALE

 “REGINA PACIS”

IN

NATALE  IN CASA CUPIELLO

Di Eduardo De Filippo

Regia di Carlo Cammuso

Scenografia e costumi: Maria Barra

PERSONAGGI ED INTERPRETI

(in ordine di apparizione)

CONCETTA – GIOVANNA LANZETTA

LUCA CUPIELLO – CARLO CAMMUSO

TOMMASINO – STEFANO MORGIONE

ZIO PASQUALINO – SERGIO GRECO

NINUCCIA – STEFANIA SAPONE

NICOLINO – FERNANDO DE VALENZUELA

RAFFAELE IL PORTINAIO – FRANCESCO DE GIORGI

VITTORIO ELIA – MAURO MANCINI

DONNA CARMELA – RAFFAELLA SCOGNAMIGLIO

OLGA PASTORELLI – ANNA DI STASIO

SIG.RA ARMIDA – MARIA CAMMAROTA

ALBERTO – LUCA MOLINARO

RITA – CLAUDIA CAMMUSO

GIULIA  – PAOLA CAMMUSO

LUIGI PASTORELLI – BRUNO IOVINO

BRUNO PASTORELLI – LUIGI FEBBRARO

MEDICO – GIANFRANCO MOLINARO

 

UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE

AI PROTAGONISTI FUORI DALLA SCENA:

 

Peppe Galardo –e Salvatore Siena – Rocco Rapuano

LA TRAMA

 

Luca Cupiello è a pochi anni dalla pensione e vive nella sua modesta ma dignitosa dimora al centro di Napoli, con la moglie, un figlio ed un fratello scapolo, più o meno della stessa età.

La luce dei suoi occhi è però rappresentata dalla primogenita, sposata ad un uomo facoltoso ed un po’ più attempato di lei.  Nonostante qualche problema derivante dal figlio, ragazzone mai cresciuto, e dalle solite scaramucce presenti in ogni famiglia, Luca Cupiello si appresta a vivere un sereno Natale in famiglia, arricchito dalla presenza della figlia e del genero, nella sua casa “vestita a festa” ed adornata dal suo grande capolavoro: il presepe, muto protagonista di questa commedia.

La crisi sentimentale della figlia e la presenza di un secondo uomo nella vita di costei, porteranno scompiglio in famiglia proprio la sera della vigilia di Natale, al cospetto del tanto atteso cenone.

La tragedia in casa Cupiello si consumerà mentre fuori Napoli festeggia con i suoi tradizionali “botti” l'approssimarsi del nuovo anno, lasciando (da oramai 75 anni) lo spettatore a chiedersi se il morituro Don Luca Cupiello, sapesse o meno quel che stava facendo.

Le lacrime finali non fanno altro che accrescere la bellezza ed il fascino di un opera immortale.

 

Natale in casa Cupiello è un classico dell’opera di Eduardo. Scritta nel 1931, da egli stesso interpretato in memorabili rappresentazioni, è un opera ancora in voga portata in giro per l’Italia dagli eredi dei De Filippo e da altri grandi interpreti contemporanei.

 

Gruppo Teatrale Regina Pacis , 36 puntata

 chi l’avrebbe mai detto?

Quando decidemmo nel 2003 di rimettere in piedi la compagnia di Mimmo Annunziata, (in realtà il debutto è poi avvenuto nel 2004) non avremmo mai pensato di andare così avanti! La prima volta che ci riunimmo, nella sala parrocchiale messa a disposizione da don Renato Zanon, parroco della Parrocchia dalla quale abbiamo poi” rubato” il nome per la compagnia, nessuno di noi avrebbe immaginato di riuscire davvero ad avere la faccia tosta di esibirsi in pubblico. E ricordo che fino al momento di andare in scena la prima volta, ancora non credevamo di  poter divertire la gente che ci veniva a vedere.

E invece è stato un crescendo di soddisfazioni, con tanta gente che ci segue, tanti soldi dati in beneficenza e con sempre volti nuovi che vogliono cimentarsi nel ruolo improbabile di attore insieme a noi, dandoci la gioia di mantenere il nostro motto <<divertirsi divertendo>>.

Ed è  ns seria intenzione continuare su questa strada, ovvero quella di consentire a tante persone di venire a teatro con pochi soldi,regalare due ore spensierate, e fare beneficenza.

 

La Compagnia Regina Pacis, fa parte

dell’Asssociazione Culturale Mo….si recita

PER INFO:

CARLO CAMMUSO: 059.284213-328.2160619

PEPPE GALARDO: 059.282136-349.3983870

SERGIO GRECO: 059.9782469 – 329.5932543

www.mosirecita.it