Pigmalione (Teatro Olimpico di Vicenza)Pigmalione (Teatro Olimpico di Vicenza)Pigmalione (Teatro Olimpico di Vicenza)PigmalionePigmalioneDonne Cadaveri & LadriDonne Cadaveri & LadriLa dodicesima notteLa dodicesima notteLa dodicesima notteLa dodicesima notteLa dodicesima notteLa dodicesima notteLa dodicesima notteLa dodicesima notteLa dodicesima notteLa dodicesima notteLa dodicesima notteLa dodicesima nottePreferirei di noPreferirei di noPreferirei di noIl caro estintoIl caro estintoIl caro estintoIl caro estintoL’incidenteL’incidenteL’incidenteL’incidenteLa scuola delle mogliLa scuola delle mogliLa scuola delle mogliLa scuola delle mogliLa scuola delle mogliLa scuola delle mogliLuci e ombre della ribaltaLuci e ombre della ribaltaLuci e ombre della ribaltaLuci e ombre della ribaltaLuci e ombre della ribaltaLuci e ombre della ribaltaLuci e ombre della ribaltaLuci e ombre della ribaltaLuci e ombre della ribalta Morti & ContentiMorti & ContentiMorti & ContentiMorti & ContentiMorti & ContentiMorti & ContentiMorti & ContentiMorti & ContentiIl trigamo o la spartizione (2016)Il trigamo o la spartizione (2016)Il trigamo o la spartizione (2016)Il trigamo o la spartizione (2016)Il trigamo o la spartizione (2016)Il trigamo o la spartizione (2016)Tre sull’altalena (2016)Tre sull’altalena (2016)Tre sull’altalena (2016)Tre sull’altalena (2016)Tre sull’altalena (2016)Tre sull’altalena (2016)

Accademia Teatrale
“Francesco Campogalliani”

Piazza d’Arco, 2 - 46100 Mantova MN
Telefono e Fax +39 0376 325363
 

Teatro d’Arco

domenica, 29 maggio 2016 - ore 16:00



OPS! MI scappa da ridere!


MAGGIO 2016
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
ore 21:00
Teatro d’Arco
28
ore 21:00
Teatro d’Arco
29
ore 16:00
Teatro d’Arco
30
31


OPS! MI scappa da ridere!

SAGGIO DELLA SCUOLA DI TEATRO CAMPOGALLIANI

Regia di Maria Grazia Bettini e Mario Zolin


Monologo napoletano


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

Assunta
Sara Minieri

 


Mater certa, pater ...
di Aldo Nicolai


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

 
Margherita Governi

 


Acquario
di Karl Valentin


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

 
Alessia Ferro

 


La quercia del tasso
di Achille Campanile


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

 
Beatrice Ruggerini

 


Lettera d’amore
di Karl Valentin


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

 
Anna Pascale

 


Un gentiluomo
di Georges Courteline


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

La Marchesa
Marije Velijanovska
Il Conte
Mauro Missimi

 


Un grosso dispiacere
di Georges Courteline


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

Carolina
Maddalena Airaghi
Gabriella
Doris Placchi

 


Acqua minerale
di Achille Campanile


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

Donna
Donata Bosco
Uomo
Mauro Missimi
Il cameriere
Nicolas Ghion

 


Le piccole cose che amo di te
di Stefano Benni


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

 
Chiara Benazzi

 


L’orrenda parola
di Achille Campanile


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

Silvia
Anna Pascale
Suocera
Doris Placchi
Madre
Noemi Berto
Zia
Donata Bosco
Odoardo
Mauro Missimi
Ettore
Riccardo Fornoni
Sorella
Chiara Benazzi
Nonna
Marije Velijanovska
Arena
Sergio Negri
Goffredo
Nicolas Ghion
Ragazze
Alessia Ferro
Margherita Governi
Sara Minieri

 


Il bacio
di Achille Campanile


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

Lei
Margherita Governi
Lui
Nicolas Ghion

 


Visita di condoglianze
di Achille Campanile


PERSONAGGI E INTERPRETI

 

Teresa
Chiara Benazzi
Ridabella
Donata Bosco
Sig.ra Pelaez
Maddalena Airaghi
Sig. Peleaz
Riccardo Fornoni
Ione, la mamma di Teresa
Marije Velijanovska
Giorgua
Noemi Berto
Filippa
Alessia Ferro
Piero De Magisti
Nicolas Ghion
Luigia, sorella di Teresa
Margherita Governi
Celeste
Sara Minieri
Osvaldo
Mauro Missimi
Domenica
Anna Pascal
La zia Antonia
Doris Placchi
Lola
Beatrice Ruggerini

 

 

 

REALIZZAZIONE

 

Ideazione luci
Giorgio Codognola
Massimiliano Fiordaliso
Costumi
Francesca Campogalliani
Scelte musicali
Nicola Martinelli
Tecnico del suono
Massimiliano Fiordaliso

 

 

Gli autori e le opere

Stefano Benni (1947-vivente)
I suoi romanzi e racconti contengono, non solo tramite la costruzione di mondi e situazioni immaginarie, una forte satira della società italiana degli ultimi decenni. Il suo stile di scrittura fa ampio uso di giochi di parole, neologismi e parodie di altri stili letterari.

Achille Campanile (1899-1977)
Nel mondo della cultura degli anni Venti, Campanile non tardò a far notare una spiccata vocazione per una composizione anticonvenzionale ed incline alla ricerca dell’effetto. E’ stato variamente accostato alle ricerche sull’assurdo di Ionesco ed al surrealismo, ma secondo alcune visioni costituirebbe un unicum, un caso pienamente a sé e di non facile comparazione. In particolare Umberto Eco ne analizzò lo stile e la modernità del suo umorismo paradossale e surreale.

Georges Courteline (1858-1929)
E’ stato un poeta, scrittore e drammaturgo francese, nonché accademico di Francia. Fu un autore dalla spiccata vena umoristica e i suoi lavori di drammaturgo e romanziere sono quasi sempre caratterizzati da una forte vena satirica, spesso esilaranti, comunque beffardi verso le incongruenze notate frequentando l’élite altoborghese parigina del tempo. Courteline fece dei dialoghi l’arma vincente per disegnare i caratteri che andava definendo nelle sue prose.

Aldo Nicolaj 1920-2004)
Una vita movimentata, dalla deportazione in Germania durante la guerra al soggiorno in Sudamerica come addetto culturale all’Ambasciata del Guatemala, al trasferimento a Roma. Filo conduttore di questi anni e dei successivi è la produzione incessante di testi teatrali, commedie e atti unici. Nelle sue commedie, molto rappresentate all’estero seppe sperimentare diversi stili, passando con disinvoltura dal simbolismo al neorealismo, dal surrealismo al teatro dell’assurdo.

Karl Valentin (1882-1948)
E’ stato un cabarettista, attore teatrale e produttore cinematografico tedesco, che ha avuto una influenza significativa sulla cultura tedesca al tempo della Repubblica di Weimar. Esponente di spicco del cabaret tedesco, Valentin fu attore comico di innovazione, tanto da divenire in breve tempo un punto di riferimento per artisti che da lui presero spunto, come il drammaturgo e teorico del teatro tedesco Bertolt Brecht. Scrisse numerosi sketch comici. Leggendaria la sua cooperazione con Liesl Karlstadt. Lo humour talvolta dadaista di Karl Valentin è strettamente legato alla lingua e alla mentalità bavarese.

Cos’hanno in comune autori come Georges Courteline, Achille Campanile, Stefano Benni, Karl Valentin e Aldo Nicolai? Anche se vissuti in Paesi e periodi diversi, questi autori teatrali sono accomunati da una spiccata vocazione per tutto ciò che è anticonvenzionale e per una sagace vena umoristica. I dialoghi delle loro opere sono spesso esilaranti, caratterizzati da una forte impronta di ironia e di satira, con cui si prendono gioco beffardamente delle incongruenze della società piccolo borghese in cui vivono. Spesso contaminati dal Teatro dell’assurdo, scrivono con linguaggio paradossale, farcito di non-sense, giochi di parole, neologismi ed aforismi, creando sul palcoscenico situazioni comiche e surreali. Dal loro ricco repertorio di commedie, monologhi e dialoghi, gli allievi del Primo Corso di teatro dell’Accademia Campogalliani interpreteranno le opere sopra indicate.